Quante volte ci siamo ritrovati in un ristorante ad ordinare del pesce ma poi..come pulirlo?! Alla fine il risultato è tragico: è più il pesce che buttiamo che quello che mangiamo, per di più freddo perchè abbiamo perso tempo a togliere le spine..

Prima di iniziare assicuratevi che i coltelli che userete abbiano lame in acciaio inossidabile (questa necessità deriva dal continuo contatto con l’acqua e con lo stesso pesce umido) e ben affilate in quanto l’affilatura delle lame dei coltelli evita di rompere le carni delicatissime del pesce. Dopo queste piccole accortezze Iniziamo a vedere come pulire il rombo.

Praticate un taglio netto al centro del pesce. Spingete progressivamente e delicatamente la lama del coltello verso l’esterno e sollevate il mezzo filetto inferiore, appoggiandolo sul piatto piano o sul tagliere. Procedete nello stesso modo anche con il filetto superiore, facendo attenzione a non mettere troppa forza nell’operazione.

Ripetete le medesime operazioni anche dall’altro lato, girando il pesce con molta delicatezza. Poi, inserendo sempre con delicatezza la lama del coltello tra la pelle e il filetto, spingete il coltello verso l’esterno sollevando il filetto ed eliminate la pelle. Spero di essere stata abbastanza esaudiente e che riuscirete ad applicare queste semplici accortezze in ogni occasione.

Come Pulire il Pesce Rombo