Esistono svariate quantità di cornici e di ogni tipo di materiale. Le cornici oltre ad arricchire pareti costituiscono anche un oggetto di valore. In questa guida potrai trovare tutte le informazioni utili per poter pulire al meglio ogni tipo di cornice.

Occorrente
Pennellino morbido
Uovo
Candeggina
Sapone o detersivo delicato
Trementina
Panno di flanella
Olio rosso
Benzina

Se sono cornici intarsiate, spolverale con un pennellino morbido. Se sono in legno dorato, elimina la polvere con un pennello morbido, se sono sporche passale con uno spazzolino intriso di una miscela ottenuta amalgamando tre albumi d’uovo montati a neve con un cucchiaio di candeggina aggiunta goccia a goccia.

Infine lucida con un panno pulito, delicatamente, per non asportare la doratura. Se sono cornici in legno laccato, passa uno straccio imbevuto di acqua e sapone o detersivo per indumenti delicati. Sciacqua e asciuga. Se sono cornici in legno lucidato, passa un batuffolo di cotone imbevuto di trementina.

Infine lucida con un panno di flanella oppure usa un prodotto specifico per legno. Se sono cornici in legno naturale, passa un batuffolo di cotone intriso di olio rosso oppure pulisci con un prodotto per mobili. Per evitare che i tarli rovinino le tue cornici spruzza con benzina il retro del quadro.

Come Pulire le Cornici